Biografia

Classe 1954, la sua formazione culturale fino ai venti anni avviene a Torino. Nel 1973 si diploma vetrinista, nel capoluogo piemontese e vince nello stesso anno il Premio “Cairoli” Concorso d’arte contemporanea ed è più volte segnalato in diversi Premi d’Arte.
Frequenta gli artisti Sergio Agosti, Claudio Rotta Loria, Salvatore Conterosito e Bruno Zerbini. 
Stimato dal critico d’arte Aldo Passoni, all’epoca Direttore della Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino, che lo propone alla Galleria Giorgi di Firenze per la mostra “Piemonte segno ‘74”.
All’inizio il suo fare arte si esprime nel campo dell’Optical art, con il suo trasferimento nel 1974 a Bassano del Grappa (VI) la sua creatività è coinvolta dalla libera arte informale per poi approdare dopo varie ricerche nel 2002 ad un fare arte autonomo, caratterizzato dall’uso di vari materiali che posti in assemblaggio su tele quadrate di piccolo formato, singole o associate fra loro, assumono carattere di cellule/parole creando composizioni in continua mutazione portatrici di narrazioni e concetti. 
Dal 1974 al 1983 è Dj alla discoteca Shindy di Bassano del Grappa e in numerose radio private. Nel 1999 crea all'interno del famoso locale bassanese "Ottocento" uno spazio dedicato all'arte contemporanea ne cura la programmazione fino al 2007. Dallo stesso anno si dedica all’arte a tempo pieno, come artista e promotore culturale. Nel 2013 organizza e dirige un ciclo d’incontri denominato “PaginaPiegata – Intrecci d’arte” dove di volta in volta sono presentati: artisti, fotografi, scrittori e musicisti.
Nel 2014 affianca all’attività di artista anche quella di designer, producendo oggetti e lampade a carattere concettuale complementari all’arredo contemporaneo.
Dal 2015 fa parte dell’Audience Club di danza contemporanea di Opera Estate Festival Veneto.
Ha esposto in Italia e all’estero, sue opere sono presenti in numerosi negozi di design d’arredo e in collezioni private e pubbliche.